Weekend enogastronomico in romagna

Feste e sagre in Emilia Romagna: viaggio tra le tradizioni culinarie italiane

Segna in agenda questi appuntamenti per scoprire la gastronomia e il folklore di una delle regioni più vivaci d’Italia.

Festival del Prosciutto a Langhirano (Parma)
Dal 1997 Langhirano, splendida cittadina a 20 chilometri a sud di Parma, ospita ogni anno il festival del Prosciutto. Un evento di tre giorni tutti dedicati alla celebrazione di quest’eccellenza della gastronomia emiliana. Tra visite guidate alla scoperta dei luoghi in cui il prosciutto acquista il suo gusto inconfondibile, degustazioni in abbinamento ai migliori vini del territorio e laboratori del gusto, hai l’occasione di scoprire tutti i segreti di uno dei cibi italiani più amati al mondo. Il Festival del Prosciutto si tiene solitamente all’inizio del mese di settembre.
Festa del Culatello a Zibello (Parma)
Quando si parla di eccellenze gastronomiche di Parma, oltre al prosciutto, non si può far a meno di citare il culatello. E anche a questo straordinario prodotto è dedicata una festa in Emilia Romagna: da oltre 30 anni, a Zibello si celebra la festa del Culatello. Il mese di giugno si apre con la tradizionale sagra, durante la quale si possono gustare tante diverse specialità culinarie a base di culatello, in un ambiente caloroso e festante.
"Mortadella, please" a Zola Predosa (Bologna)
Nell’elenco delle sagre in Emilia Romagna dedicate alle eccellenze della cucina di questa regione non può di certo mancare l’evento dedicato alla mortadella. Zola Predosa, a pochi minuti da Bologna, il terzo fine settimana di settembre si trasforma nella capitale mondiale della mortadella. Oltre a poter degustare questo salume straordinario, rigorosamente da abbinare ai vini dei colli bolognesi, puoi visitare la mostra mercato di prodotti tipici e assistere a spettacoli e iniziative di intrattenimento.
Festa della Castagna e del Borlengo a Labante – Castel d’Aiano (Bologna)
Per godere dei colori, dei profumi e dei sapori dell’autunno puoi partecipare alla festa della Castagna e del Borlengo a Labante – Castel d’Aiano, a una cinquantina di chilometri da Bologna. Oltre a gustare castagne e marroni appena raccolti, puoi assaporare il borlengo, un antico e tradizionale cibo da strada di questa zona, simile alle crêpe.
Sagra della Giareda a Reggio Emilia
Nel mese di settembre Reggio Emilia celebra la sagra della Giareda, una festa che unisce sacro e profano. Durante i giorni di questa festa in Emilia Romagna, organizzata per celebrare la nascita della Madonna, il fulcro delle celebrazioni è la Basilica della Beata Vergine della Ghiara. Tutto intorno alla chiesa si svolgono diverse manifestazioni, tra cui la mostra mercato dell’artigianato e la mostra dei mestieri tradizionali.
Festa del Lambrusco a Gualtieri (Reggio Emilia)
Nel mese di settembre si celebra un altro pilastro della cultura enogastronomica dell’Emilia Romagna: il vino lambrusco. Durante i giorni dell’evento scorrono fiumi di lambrusco, accompagnati con i piatti della cucina tradizionale reggiana. E per concludere la serata, si balla al ritmo delle orchestre di liscio.
Soggiorna in un hotel Mercure alla scoperta dell’enogastronomia
Tra tradizioni popolari, rievocazioni storiche, feste e sagre che celebrano i prodotti tipici del territorio, l’Emilia-Romagna propone tutto l’anno occasioni di divertimento ed evasione dalla routine quotidiana. Hai già deciso quale città visitare? Parti dalla ricerca dell’hotel Mercure più adatto a te: sarà una piacevole scoperta.
Si consiglia

Hotel in centro a Bologna
Sale ricevimenti a Bologna
Hotel in centro a Parma
Guida agli eventi di Palermo
Tutti gli eventi per una vacanza a Genova da non dimenticare
Tutti gli eventi per una vacanza a Bari da non dimenticare
Tutti gli eventi per una vacanza a Milano



Condividere per Email Condividere su Twitter Condividere su Facebook
rimini Vedi gli hotel

firenze

Vedi gli hotel